Storia del premio

l Premio Nazionale Toson d’oro di Vespasiano Gonzaga è un riconoscimento rotariano alla carriera, istituito dal Rotary Club Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta con il patrocinio del Comune di Sabbioneta. 

Il Rotary Club Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta decise di dar vita a questo premio nazionale nell’anno 2011-2012, con l’intento di ispirarsi simbolicamente alle antiche virtù di Vespasiano Gonzaga, fondatore di Sabbioneta, dal 2008 inserita insieme a Mantova nell’Unesco World Heritage List. La premiazione avviene nel Teatro all’Antica, gioiello tardo rinascimentale progettato dall’architetto vicentino Vincenzo Scamozzi, e consiste nella consegna di una copia del Toson d’oro attribuito da Filippo II di Spagna a Vespasiano Gonzaga, gioiello ritrovato durante il restauro della chiesa dell’Incoronata, dove sono conservati il monumento sepolcrale e la tomba del duca.

Il Rotary Club Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta usufruisce del diritto di riproduzione del monile originale, ora conservato nel museo parrocchiale di Sabbioneta, concesso nel 1991 al sodalizio dal Ministero dei Beni Culturali per gli importanti meriti conseguiti nel suo ritrovamento dal socio Luigi Monici, già sindaco della città e sponsor dei lavori di restauro.

Il Premio Nazionale Toson d’oro di Vespasiano Gonzaga intende premiare chi ha “onorato in modo eccezionale la società senza limiti d’età, di nazionalità, di sesso, di censo, di professione e di appartenenza politica o religiosa”. La citazione è presa dal regolamento che, nel prevederne le sue peculiarità rotariane, sabbionetane, laiche ed estensive nella sua assegnazione, vuole distinguere in modo chiaro il premio dal famoso cavalierato concesso dall’Ordine del Toson d’oro, del quale riconosce gli altissimi valori storici e morali connessi alla sua antica fondazione come aristocratico ordine equestre difensore del cattolicesimo.


Patrocini

Commissione Permanente

Ulisse Bocchi

Membro Effettivo

Stenislao Cavandoli

Membro Effettivo

Enzo Rosa

Membro Effettivo

Fermo Zanichelli

Membro Supplente

Comitato Organizzatore

Gianluca Bocchi

Mario Fazzi

Vincenzo Corbisiero

Guido Boroni Grazioli

Albo d’Oro

Prima Edizione – 2014

Umberto Veronesi

PER GLI STRAORDINARI CONTRIBUTI SCIENTIFICI FORNITI ALLA RICERCA ONCOLOGICA, NELLA PREVENZIONE, NELLA DIAGNOSI E NELLA TERAPIA DEI TUMORI.


Seconda Edizione – 2015

Philippe Daverio

PER IL SUO IMPEGNO NELLA DIFFUSIONE DELLA CULTURA E NELLA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ITALIANO


Terza Edizione – 2016

Ennio Morricone

PER I SUOI STRAORDINARI MERITI ARTISTICI E PER AVER DATO LUSTRO AL NOME DELL’ITALIA NEL MONDO


Quarta Edizione – 2017

Massimo Bottura

PER AVER RAPPRESENTATO L’ECCELLENZA ITALIANA NEL MONDO E PER I PROGETTI UMANITARI CHE HA PROMOSSO.


Quinta Edizione – 2018

Carla Fracci

PER ESSERE STATA AMBASCIATRICE NEL MONDO DELLA GRAZIA E DELL’ELEGANZA DELLA DANZA CLASSICA ITALIANA